Riscaldamento globale: agitazione tra i meteorologi, a gennaio e febbraio record di caldo

MeteoWeb

Anche i mesi di gennaio e febbraio 2016 hanno fatto segnare nuovi record di temperature elevate. L’allarme è stato lanciato dall’Organizzazione meteorologica mondiale di Ginevra, “i record di temperature elevate, i valori medi mensili, sono stati superati a gennaio e febbraio 2016, in particolare ad alte latitudini nell’emisfero nord“. Nell’Artico “l’estensione dei ghiacci marini ha toccato il minimo per questi due mesi“, ha aggiunto l’Omm, “quanto alle concentrazioni di gas serra, hanno superato la soglia simbolica di 400 parti per milione“. David Carlson, direttore del programma mondiale di ricerca sul clima, ha spiegato che questi valori riferiti ai primi due mesi del 2016 hanno creato “agitazione in seno alla comunità dei climatologi“. “E’ ancora troppo presto per dire se il 2016 sarà un nuovo anno record, bisogna aspettare ottobre“, ha precisato. In occasione della Giornata mondiale della meteorologia, l’Omm ha pubblicato una “Dichiarazione sullo stato del clima mondiale 2015″, contenente informazioni dettagliate sulle temperature record registrate nel 2015, sul riscaldamento degli oceani, sull’innalzamento del livello del mare, sul restringimento della banchisa e sui fenomeni meteorologici estremi accaduti nel mondo.