Roma, straordinario intervento al cuore con un sistema rivoluzionario effettuato per la prima volta

MeteoWeb

E’ stato effettuato per la prima volta in Italia, presso il Policlinico Umberto I, nel Dipartimento Cuore e Grossi Vasi diretto dal prof. Carlo Gaudio, un intervento al cuore, nello specifico un’operazione di chiusura diretta di un PFO con sutura per via venosa trans femorale destra. L’intervento è stato effettuato su una sig.ra di 51 anni, dal Prof. Cesare Greco, responsabile della Unità Operativa di Emodinamica B composta dai Proff. Michele Schiariti e Francesco Pelliccia.

Il sistema, rivoluzionario, evita l’inserimento di protesi a disco, mediamente di almeno 2.5 cm di diametro, contenenti nitinol, all’interno degli atrii. Il sistema, denominato NOBLESTICH EL prodotto dalla Nobles Medical Technology II USA, evita che vi sia una protesi permanente all’interno degli atri con tutte le conseguenze legate alla alterazione dell’anatomia e della funzione, oltre al rischio, seppur raro, di allergia al metallo. Ciò che rimane è esclusivamente un filo che chiude il difetto richiudendo mediante sutura il septum secundum e il septum primum e, sul versante destro, un piccolo cilindro in polipropilene (lo stesso materiale del filo di sutura) del diametro di circa due millimetri e lungo circa cinque millimetri. Tale sistema, inoltre, evita che successivamente alla chiusura debba essere effettuata una terapia con due farmaci antiaggreganti e conseguente rischio emorragico.

L’intervento, della durata di circa 45 minuti si è concluso senza complicanze.