Salute: ecco dove trovare i migliori trattamenti di bellezza nel mondo

MeteoWeb

Sembrerebbe che sfogliando la guida 2016 “Luxury Spas” di Condè Nast Johnsens, si trovano molte proposte elaborate grazie ad alcuni studi e tecniche più all’avanguardia nel campo del benessere. Le spa negli Emirati Arabi, Africa, Oceano Indiano, Asia, Caraibi, Sud America, Gran Bretagna, Canarie e Turchia sono al top dell’offerta benessere in tutto il mondo. Vi sono diverse destinazioni che vanno dall’Italia all’Indonesia, dal Brasile alle Filippine, dalla Malesia alle Isole Vergine Britanniche e dalla Spagna al Kenia, le cui strutture sono incluse nella guida. Il Qaryat Al Beri di Abu Dhabi è situato su una spiaggia privata ornata da palme che si distende fra i due ponti che collegano l’isola alla terra ferma.

La spa offre una vasta selezione di trattamenti tipici arabi, fra gli altri l’imperdibile impacco nutriente ai datteri, latte di cocco, mandorle e vaniglia e lo scrub a base di rosa di damasco, legno di sandalo, gelsomino e rosa canina. In Zambia, la Spa offre una vista spettacolare delle Cascate Vittoria ed è possibile anche lanciarvi in un safari a dorso di elefante o in passeggiate con i leoni e crociere lungo il fiume con il battello a tre ponti dell’albergo. Il Coco Bodu Hithi nelle Maldive lussuoso resort eco-friendly nell’Atollo di Malé Nord, propone conferenze settimanali di un biologo residente e gite esplorative nell’Oceano Indiano. La Coco spa del Coco Bodu Hithi è composta di cabine per trattamenti in palafitte sul mare dove godersi il massaggio “signature” che utilizza conchiglie marine e olio di cocco maldiviano. Il massaggio “fusion” miscela invece tecniche tailandesi, balinesi, svedesi, riflessologia e shiatsu. Per le coppie c’è il classico massaggio sotto le stelle.

Il Conrad Koh Samui è, invece, un insieme di lussuose ville, ciascuna con infinity pool privata. Nella Spa, si può godere di massaggi tailandesi, terapia Zen Na Tai e le classi di Tai Chi e Pilates. Una delle isole dell’arcipelago nel mare delle Andamane, Langway, ospita tra foreste tropicali e spiagge bianchissime un sofisticato resort: il Data Langkawi. Nel folto della giungla, apparentemente lontano milioni di anni dalla civiltà, la Datai spa propone trattamenti che includono rituali malesi Ramuan, massaggi detossinanti a base di caffè verde e zenzero; massaggi aromatici con erbe locali; scrub corpo con fiori di ibisco o zenzero e un particolare tipo di lime locale. Affacciata sulla spiaggia di Ha My, nell’antica città imperiale di Hue alcuni trattamenti sono stati creati proprio per le future mamme utilizzando delicati impacchi di lavanda e calendula. Un candido complesso in stile mediterraneo affacciato sul mare dei Carabi con una spa pluripremiata, la Venus. Dotata di 16 stanze per i trattamenti, utilizza spesso ingredienti coltivati nella fattoria idroponica.

È il caso dell’Hydroponic cucumber and aloe wrap, un impacco che unisce le proprietà rinfrescanti del cetriolo con quelle lenitive e idratanti dell’aloe. In Brasile, invece, un tempio di benessere offre 11 programmi salutari con un check up medico per disintossicarsi, dimagrire e smettere di fumare. Le terapie sono personalizzate e comprendono moxibustion, shiatsu, agopuntura, quiro-agopuntura e massaggi tai. Il trattamento di punta per ringiovanire praticato alla Lapinha Spa è il Mayr Kur, che aiuta a curare lo stress e perdere peso focalizzandosi sul sistema digestivo. A Londra invece c’è la So Spa del Sofitel London St. James, elegante hotel londinese che combina il tradizionale stile britannico con un tocco francese, lascia gli ospiti a bocca aperta sin dall’ingresso. È l’unica, infatti, dove l’accoglienza è affidata a un maggiordomo. Tra i trattamenti di successo c’è il Martini & Manicure, ovvero una pausa in cui ci si rilassa con la cura delle unghie e si sorseggia un cocktail.