Spagna: “fino a 7 vittime italiane” nella tragedia del bus Erasmus [FOTO]

MeteoWeb

“Fino a sette” vittime italiane nel tragico incidente avvenuto ieri in Spagna: questa l’espressione adottata dalla Farnesina in tarda serata per la prima conferma. Oggi continuano le operazioni di identificazione e le indagini per stabilire le cause dello schianto del bus sul quale viaggiavano 61 persone, perlopiù studentesse, giovani arrivate in Catalogna con il programma Erasmus.

Come noto, l’incidente è avvenuto a Tarragona, in Spagna: sul posto è presente il console generale d’Italia a Barcellona Stefano Nicoletti. Il ministro dell’Interno spagnolo ha riferito che le tredici vittime dell’incidente sono tutte ragazze straniere. Sono al lavoro da ieri medici forensi e due specialisti in odontoiatria forense, convocati per i casi di riconoscimento più difficili, date le condizioni di alcuni corpi dopo il violento impatto.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Secondo la ricostruzione dei media locali le vittime coinvolte nell’incidente sono di 19 nazioni: Italia, Francia, Olanda, Finlandia, Ungheria, Germania, Svezia, Norvegia, Svizzera, Repubblica ceca, Nuova Zelanda, Regno unito, Perù, Bulgaria, Polonia, Irlanda, Palestina, Giappone, Ucraina. Nove sono in ospedale in gravi condizioni, e secondo i media quattro verserebbero “in condizioni critiche“. Quanto alle indagini sulle cause dell’incidente, da subito è stato ipotizzato un “fattore umano”, probabilmente un colpo di sonno che ha fatto perdere all’autista il controllo del mezzo.