Tempescope: ecco come avere “il cielo in una scatola”

MeteoWeb

Tutti gli appassionati di meteo potranno, ben presto, usufruire di un gadget davvero unico nel suo genere: parliamo di Tempescope, realizzato dall’ingegnere di software Ken Kawamoto, che ha persino pubblicato su internet schemi e codici su cui si basa la sua creazione, in modo che chiunque ne abbia le capacità, possa migliorare il prototipo e magari costruirsene uno da sé.

L’interessante dispositivo, a forma di cubo, collegato in wi fi a pc o smartphone, dopo aver reperito le condizioni meteo della zona in cui ci si trova, è in grado di riprodurre pioggia, nuvole, sole, nebbia e tempesta tra le sue 4 pareti.

TEMPESCOPENon si tratta della solita stazione meteorologica da comodino, dunque, ma di un modo innovativo e divertente per avere “il cielo in una scatola”.

TEMPESCOPE 2All’interno di Tempescope sono inseriti acqua, led (per ricreare la luce solare, quindi la giornata serena), tecnologia ultrasuoni per vaporizzare l’acqua e ricreare le nuvole.

Il dispositivo, ancora in fase di prototipo, aspetta solo la campagna di crowdfunding per il suo lancio sul mercato.