Terremoti in Europa: ancora una scossa nel cuore dei Balcani, magnitudo 4.3 in Serbia

In serata, precisamente alle 19,50 (ora italiana) una forte scossa di magnitudo 4.3 ha colpito la Serbia, nel cuore dei Balcani. Secondo l’EMSC l’epicentro del terremoto si è verificato nell’area settentrionale del paese, più dettagliatamente ad una distanza di circa 60 chilometri a N di Belgrado e 6 chilometri a SE di Aradac, paese che ospita circa 3.000 abitanti. L’ipocentro del sisma è stato individuato a circa 10 chilometri di profondità. L’evento non sembra aver provocato alcun tipo di danno a persone o a cose.

Come abbiamo precedentemente argomentato da inizio 2016 diverse scosse hanno già interessato la Penisola Balcanica, con particolare intensità fra Bosnia Erzegovina, Montenegro e Croazia. Anche la Serbia è stata storicamente interessata da eventi anche di una certa intensità, fino, o poco oltre, il Sesto grado della Scala Richter.