Terremoto Nepal: raccolti 10mila euro, tutto merito dell’App Hug

MeteoWeb

Grazie al progetto “Ricostruire il Nepal insieme” sono stati raccolti 10mila euro. Tutto merito della App Hug, un’applicazione italiana per smartphone e tablet attiva da settembre. I fondi raccolti vanno ad aggiungersi a quelli stanziati dalla Regione Emilia Romagna e altri comuni del territorio. La piattaforma di Hug è stata ideata con l’obbiettivo di aprire un canale di raccolti fondi per le Onlus e offrire un sistema sicuro per coloro che vogliono contribuire con un’offerta. Hug ha il compito di individuare Onlus, in grado di comunicare in maniera trasparente l’operato sottoponendo il bilancio a revisione contabile ed efficienti anche per quello che riguarda l’impiego delle risorse. I soldi per il Nepal sono stati utilizzati per costruire quattro strutture scolastiche temporanee, che ospitano 13 insegnanti e 289 studenti dai 6 ai 15 anni. Le scuole servono il distretto di Rasuwa, uno dei più colpiti dal terremoto dove il 92% della popolazione ha perso la casa e metà degli edifici sono andati distrutti.