Zika: tre casi in Norvegia, di cui due donne incinte

MeteoWeb

Le autorità sanitarie norvegesi confermano i primi tre casi di persone infette dal virus Zika, due delle quali sono donne incinte. Secondo quanto dichiarato da un alto dirigente dell’istituto nazionale della salute, tutti e tre i pazienti hanno di recente viaggiato in paesi sudamericani. “Pensiamo che ci saranno altri casi di persone infette che hanno viaggiato in quelle zone ma il rischio che il virus si propaghi in Norvegia e’ pari a zero“, ha detto. La zanzara che trasmette il virus appartiene alla specie Aedes che non si trova in Norvegia, per questo motivo le autorità sanitarie del paese nordico non prenderanno misure preventive a parte quella di sconsigliare alle donne incinte di viaggiare nelle zone ad alto rischio. Il Brasile e’ il paese a piu’ alto rischio, e l’unico che conta molti casi di microcefalia nei neonati, che sarebbe uno degli effetti del virus.