Ambiente: il Belgio decide di abbandonare il carbone per produrre energia

MeteoWeb

Il Belgio ha deciso di abbandonare l’energia prodotta dal carbone. E’ il settimo paese europeo che decide di abbandonare questa tecnica dopo Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo e Malta. Per il Portogallo lo stop dovrebbe arrivare nel 2020, mentre per Gran Bretagna e Austria nel 2025.”La fine dell’uso dell’energia prodotta dal carbone segna un passo significativo nella inevitabile transizione che abbandona i carburanti fossili” ha commentato Joanna Flisowska dell’organizzazione ambientalista CAN Europe. Secondo lo studio condotto dall’Oeko Institute, la produzione di energie elettrica pesa su circa tre quarti delle emissioni di gas serra del settore. In Europa quasi la metà della produzione di elettricità da lignite è in Germania, mentre Gran Bretagna, Germania e Polonia insieme generano oltre la metà di quella generata da carbone pesante” spiega David Ritter, autore leader dello studio.