Astronomia: AR2529 interrompe la lunga fase di inattività solare

MeteoWeb

Il tracollo dell’attività che caratterizza il minimo solare attualmente in corso ha subito una brusca interruzione: è stata generata una macchia solare, AR2529, le cui dimensioni sono raddoppiate nel corso del fine settimana. Il centro della Regione Attiva è grande abbastanza da poter “inghiottire” due volte il nostro pianeta. In alto lo scatto del Solar Dynamics Observatory (SDO) NASA che tiene sotto osservazione la nostra stella.

Nonostante le dimensioni, AR2529 non ha generato (per ora) flare significativi.