Bagliori dallo spazio: la luce zodiacale, la luminescenza notturna e la Via Lattea [FOTO]

MeteoWeb

La debole luce che si estende dall’orizzonte fino al centro di questa fotografia è conosciuta come la luce zodiacale, dovuta alla dispersione della luce del Sole da parte della polvere cosmica nel piano dell’orbita terrestre.

Una seconda banda di luce è visibile sull’orizzonte in basso a sinistra. Questa luce rossa è l’airglow, o luminescenza notturna, prodotta dall’atmosfera terrestre. L’airglow è causato da processi che avvengono nell’alta atmosfera, come per esempio raggi cosmici, atomi fotoionizzati, che si ricombinano e varie reazioni chimiche tra ossigeno, azoto, gruppo idrossile, sodio, e litio.

La terza e ultima banda è la Via Lattea, la nostra galassia, alta nel cielo. Questa banda consiste in miliardi di stelle di tutti tipi. Molte di loro sono invisibili all’occhio umano perché si trovano dietro fitti strati di polvere interstellare, dando alla Via lattea il suo aspetto chiazzato caratteristico.

Al centro dell’immagine sta in piedi l’ambasciatore fotografo di ESO Babak Tafreshi, che guarda questo spettacolo di luce che si svolge attorno a lui. Il suo collega fotografo Yuri Beletsky ha catturato questa foto durante la spedizione UHD Expedition nel 2014, mentre Babak viaggiava attraverso le Ande cilene per visitare i diversi siti dei telescopi di ESO.