Boom di centenari nel 2050: saranno quasi 3,7 milioni

MeteoWeb

Il numero di centenari nel mondo è destinato ad aumentare otto volte entro il 2050, passando dagli attuali 451.000 a quasi 3,7 milioni. Quasi la metà di questi si troveranno in Giappone, Italia, Stati Uniti, Cina e India. Secondo il rapporto pubblicato dal centro ricerca americano Pew, nel 1990 i centenari erano 95.000 e rispetto allo stesso anno il loro peso percentuale sul totale della popolazione mondiale è destinato ad aumentare dal 7,4% al 23,6%.

In riferimento a Giappone e Italia, c’è da dire che sono i Paesi in cui la popolazione sta invecchiando più velocemente: considerando il numero di centenari ogni 10.000 persone, il Giappone è al primo posto (4,8), seguito da Italia (4,1), Usa (2,2), Cina (0,3) e India (0,2). La classifica cambia considerando in assoluto il numero di centenari e ultracentenari: Stati Uniti al primo posto (72.000), poi Giappone (61.000), Cina (48.000), India (27.000) e Italia (25.000).