Cielo coperto in tutt’Italia: le previsioni meteo dell’aeronautica militare

MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un minimo depressionario, sulle coste africane, convoglia nubi alte e stratiformi che coprono il cielo su tutte le nostre regioni. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: cielo prevalentemente nuvoloso per nubi alte e stratiformi, con addensamenti sulle zone alpine occidentali con piogge sparse. Dalla sera locali riduzioni di visibilita’ sulle zone pianeggiati per foschie dense, dove saranno piu’ consistenti lungo la costa romagnola. Centro e Sardegna: cielo generalmente nuvoloso con nubi alte e stratiformi. Durante la notte foschie dense sulle regioni del versate adriatico. Sud e Sicilia: molte nubi e dense velature su tutte le regioni con deboli piogge sparse sulla Sicilia, locali riduzioni di visibilita’ durante la notte e al primo mattino su Puglia garganica e Molise. Temperature: in lieve aumento sulle zone alpine e su Sicilia e Calabria; stazionaria sulle altre zone del Paese. Ventideboli orientali al sud con locali rinforzi su Sicilia e Calabria; moderati da nord sulla Liguria; deboli variabili sulle altre regioni. Mari:  agitato lo stretto di Sicilia; molto mossi i mari intorno alla Sardegna; poco mosso l’Adriatico; mossi i restanti bacini.

aeronautica militare1Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: cielo molto nuvoloso o coperto su Piemonte occidentale e settentrionale e su Valle d’Aosta con piogge e qualche rovescio. Attese nevicate in area alpina al di sopra dei 2000-2200 metri di quota; poche nubi altrove, pero’ in aumento pomeridiano sulle aree alpine e prealpine della Lombardia e sul Trentino Alto Adige ma senza particolari fenomeni associati. Schiarite attese, invece su Emilia Romagna e tra Veneto e Friuli Venezia Giulia nonostante la presenza di foschie dense o banchi di nebbia al primo mattino e di qualche velatura in transito durante la seconda parte della giornata. Centro e Sardegna: condizioni di bel tempo salvo velature sparse su tutte le regioni ad iniziare dalla Sardegna in successiva estensione al centro peninsulare. Qualche nube bassa sara’ presente lungo i litorali di Marche ed Abruzzo pero’ soltanto durante le prime ore del mattino. Sud e Sicilia: ampio soleggiamento ovunque a parte residua nuvolosita’ alta e sottile durante la prima parte della giornata. Nubi basse attese al primo mattino lungo le zone costiere ioniche della Calabria e su quelle adriatiche della Puglia. Temperature: minime in diminuzione sulla pianura padano-veneta, Emilia Romagna e su gran parte delle regioni centrali; in lieve aumento sulle regioni meridionali e sull’arco alpino; generalmente stazionarie sulle restanti zone; massime in generale aumento che risultera’ piu’ marcato su Emilia Romagna, Sardegna, e zone interne del centro-sud. Venti:  deboli o moderati orientali su Sicilia e Calabria meridionale ma in graduale attenuazione; deboli variabili sul resto del territorio con tendenza a divenire meridionali ed a rinforzare sulla Sardegna per fine giornata. Mari:  molto mossi lo Jonio orientale e lo stretto di Sicilia e per fine di giornata il canale di Sardegna; mossi il Tirreno orientale e settentrionale, il mar Ligure e lo Jonio; poco mosso l’Adriatico ed il basso Tirreno.

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. LUNEDI’ 4 APRILE Nord: prevalenza di schiarite tra Lombardia meridionale, Emilia Romagna, e sulle zone pianeggianti di Veneto e Friuli Venezia Giulia nonostante qualche banco di nebbia durante le prime ore del giorno. Nuvolosita’ variabile ma a tratti decisamente piu’ intensa su valle d’Aosta, Piemonte, Liguria e restante parte della Lombardia con piogge associate che risulteranno un po’ piu’ diffuse sui settori piemontesi e lombardi settentrionali ed in forma piu’ isolata in area ligure. Nevicate sulle zone alpine centro-occidentali a quote superiori ai 2000 metri. Centro e Sardegna: condizioni di bel tempo a parte la presenza di qualche nube bassa presente sulla parte settentrionale della Toscana e di velature in transito dalla Sardegna verso le regioni centrali peninsulari soprattutto in mattinata e durante le ore pomeridiane. Dalla sera tali velature si faranno sempre piu’ diffuse in corrispondenza dell’isola. Sud e Sicilia: cielo in genere sereno o poco nuvoloso anche se non mancheranno un po’ di nubi alte e sottili che dalla Sicilia si porteranno verso gran parte del sud peninsulare durante le ore pomeridiane. Temperature: massime e minime in generale aumento specie su Emilia Romagna e regioni adriatiche. Ventida deboli a moderati meridionali un po’ ovunque con ulteriori rinforzi sulla Sardegna meridionale durante la seconda parte della giornata. Mari:  poco mossi l’Adriatico, il basso Tirreno e lo Jonio settentrionale; mossi i rimanenti mari con tendenza a divenire molto mosso il canale di Sardegna ed il Tirreno settore est. MARTEDI’ 5: molte nubi con piogge o rovesci inizialmente diffusi ma poi sempre piu’ sparsi sulle regioni di nordovest fino ad attenuarsi durante le ore serali. In genere piu’ stabile sulle rimanenti regioni anche se non mancheranno nubi medio alte stratiformi che interesseranno dapprima le isole maggiori per poi portarsi verso il centro ed il sudpeninsulare. MERCOLEDI’ 6: nuvolosita’ abbastanza diffusa ma non troppo compatta un po’ ovunque ma con nubi che gradualmente tenderanno a farsi sempre piu’ consistenti sulla Sardegna dove, nottetempo, inizieranno le prime deboli piogge ad iniziare dal settore meridionale dell’isola. GIOVEDI’ 7VENERDI’ 8: moderato maltempo sulla Sardegna in estensione alle regioni di nordovest e parte settentrionale del Triveneto nella giornata di giovedi’, mentre in quella di venerdi’ le nubi e le piogge, sempre piu’ diffuse, si estenderanno sull’intero nordest, su tutte le regioni centrali peninsulari e su quelle meridionali del settore tirrenico.