Come tornare in forma dopo il parto: ecco le regole dettate dagli specialisti

MeteoWeb

Cellulite, smagliature e chili di troppo sono fra i problemi principali che una donna deve affrontare dopo il parto, per tornare in forma. Secondo un’indagine condotta dal Centro Ricerche di Syneron Candela, 9 donne su 10 ritengono che dopo il parto il proprio addome non sia tornato più come prima e il 37% di queste considera i propri fianchi diventati troppo larghi. Il problema, spesso, non è l’aumento di peso ma i cambiamenti del corpo, con la perdita di elasticità dei tessuti. Gli esperti , dunque, raccomandano di abbinare le metodiche anche più avanzate alla cura del proprio corpo, a un programma alimentare equilibrato e completo e anche all’attività fisica.

Come spiega Monica Razzano, Specialista in Medicina e Chirurgia Estetica, Studio Medico Razzano, Arlate di Calco (Lecco), consulente Syneron Candela: “Per qualsiasi trattamento medico estetico è buona norma attendere la fine dell`allattamento. Ma è bene mantenere sempre durante la gravidanza e dopo il parto una buona idratazione ed elasticità cutanea con creme specificheCosì come bere almeno due litri di acqua al giorno per favorire l`idratazione della massa magra e preservare l`elasticità dei tessuti, consentire la sintesi proteica, migliorare la funzione intestinale e ottimizzare la funzione renale, soprattutto se si effettuano trattamenti volti a ridurre le adiposità localizzate perché, in questo modo, si favorisce il drenaggio e l`eliminazione dei grassi. Dopo la gravidanza e l`allattamento è molto indicata una dieta a basso contenuto calorico normoproteica per recuperare velocemente il peso forma. Anche per chi fosse in una condizione di normopeso è importantissimo, durante i trattamenti di medicina estetica, assicurare il corretto apporto di proteine“.

Sì, dunque, alla nuova metodica “che combina la radiofrequenza bipolare, il laser infrarosso, l`aspirazione e il massaggio meccanico: tutto questo sinergicamente aumenta il drenaggio linfatico, rende la pelle tonica e compatta, riduce l`adiposità localizzata ed elimina la cellulite“, ma “l`approccio più corretto per una cura definitiva, consiste nell`abbinamento di più metodiche: medicina estetica, autocura domiciliare, un programma alimentare equilibrato e completo di tutti i macro e micro nutrienti e una moderata attività fisica“.