Dal Giappone arriva il treno mimetico dell’architetto Kazuyo Sejima

MeteoWeb

L’architetto Kazuyo Sejima, uno dei più famosi sul piano internazionale, premiata col Pritzker nel 2010, cofondatrice dello studio Sanda, è stata incaricata dalla Seibu Group, una delle aziende più importanti sia nel campo dei trasporti ferroviari che in quello degli hotel, di reinventare la loro famosa linea Red Arrow.

Il risultato è un treno mimetico, completamente trasparente,  ricoperto da una superficie a specchi che riflette il paesaggio circostante, “confondendosi” con esso, con un minimo impatto sui bellissimi paesaggi naturali attraversati dalle rotaie.

TRENO 2L’architetto ha provveduto anche ad un miglioramento del confort interno, rendendo il clima più rilassante e accogliente per i passeggeri, soddisfacendo le richieste dei più esigenti.

L’esterno del treno, invece, con le sue linee smussate e la sua forma vicina a quella cilindrica, si innesta in modo fruttuoso nel paesaggio, 180 km tra Tokyo e la prefettura di Saitama, di cui la Seibu ha a cuore la tutela. Già in passato, infatti, la Seibu ha realizzato una serie di treni coloratissimi, dal design pop e allegro, che potessero presentarsi come oggetti artistici, incidendo in maniera positiva sul paesaggio. Il treno mimetico della Sejima, ad oggi in fase costitutiva, sarà inaugurato ufficialmente nella primavera del 2018.