Earth Day: meno della metà degli americani si definisce ambientalista

MeteoWeb

Oggi si celebra l’Earth Day, la Giornata mondiale della Terra, ma un numero sempre minore di americani si definisce ambientalista. Sono i risultati di un sondaggio di Gallup, che ha rilevato come solo il 42% degli americani si identifichi con il termine ‘ambientalista’. La percentuale attuale si confronta con il 47% del 2000 e con il 63% che si registrava vent’anni fa, nel 1995. Siamo lontanissimi, invece, dal 78% del 1991, il picco assoluto di ecologismo negli Stati Uniti.

Gallup sottolinea come il declino sia in parte dovuto alla politicizzazione delle tematiche ambientali, specialmente per quanto riguarda il dibattito sul cambiamento climatico e sul modo a cui approcciarvisi. L’ultima rilevazione, in particolare, spiega che solo il 27% dei repubblicani si considera ambientalista, a fronte del 56% in area democratica. Nel 1991, il 78% sia dei repubblicani che dei democratici si definiva ambientalista.

In questi mesi di campagna elettorale, i candidati alla presidenza degli Usa Donald Trump e Ted Cruz hanno negato l’esistenza del cambiamento climatico. Hillary Clinton e Bernie Sanders, a loro volta, ne hanno parlato come di una grave minaccia. Rispetto al passato, rileva la ricerca, gli americani sono anche molto meno preoccupati dei problemi legati all’ambiente, come l’inquinamento dell’aria, dei fiumi, dei laghi e delle riserve. Il sondaggio ha un margine di errore intorno al 4%.