Frammenti di Luna portati nel 1971 dall’Apollo 14 saranno esposti in Italia

MeteoWeb

Uno dei frammenti di Luna riportati sulla Terra dalla missione Apollo 14 nel 1971 è stato consegnato a Luigi Pizzimenti, curatore del Padiglione Spazio-Planetario del Museo del Volo Volandia, per essere esposto in Italia, fino al 10 giugno, in occasione di mostre e conferenze aperte al pubblico, dal titolo “Ti porto la Luna“. Una iniziativa “frutto della mia passione per il Programma Apollo – spiega Pizzimenti -, la storia degli uomini che nel 1971 andarono sul nostro satellite naturale e riportarono sulla Terra alcuni suoi frammenti. La mia storia, sicuramente meno epica, consiste nell’esser riuscito ad andare alla NASA per chiedere in prestito un pezzo di Luna. È sempre un piacere vedere le espressioni dei doganieri quando si dichiara di avere con sé un pezzo di Luna o i volti dei bambini increduli davanti alla piramide trasparente che lo contiene. Una vera roccia lunare da ammirare da vicino, da fotografare, da conoscere nella sua storia e nel suo significato. Nel corso di questi mesi, una serie di conferenze ricche di sorprese, saranno un’occasione unica per vedere da vicino questo eccezionale reperto. La storia che racconta è fonte d’ispirazione per chiunque si cimenti in sfide difficili, dimostrando il coraggio e l’ingegno dell’umanità“.

Il campione che sarà esposto in Italia è stato raccolto sulla Luna durante la missione Apollo 14 del mese di febbraio del 1971. Si tratta di uno dei frammenti più grandi che la NASA offre per esposizioni pubbliche, ha un peso di 146 grammi ed una storia che risale a 3,9 miliardi di anni fa, ben oltre l’età della maggior parte delle rocce terrestri di superficie. L’esposizione del frammento con una conferenza che ne racconta la sua antichissima storia geologica sono in programma oggi al Parco Astronomico Casarano, domani e venerdì al Planetario di Bari, sabato al Teatro Comunale di Sogliano al Rubicone, il 29 aprile a Sant’Omero (Teramo), il 30 aprile a Torano Nuovo (Teramo), il 4 maggio al Festival dell’Innovazione e della Scienza di Settimo Torinese, il 5 maggio al Palazzetto dello Sport di Boves (Cuneo), il 7 maggio al Museo Musef di Gaiba (Rovigo), l’8 maggio all’oasi di Baggero a Lambrugo (Como), il 9 maggio a Genova, dal 10 al 13 maggio e il 19 e 20 maggio, e dal 31 maggio al 5 giugno, e l’11 e 12 giugno, a Piacenza, in occasione della manifestazione “Dalla Terra alla Luna e Oltre”, il 14 maggio al Museo della Marineria di Viareggio, il 15 maggio a Peccioli (Pisa), il 17 maggio alla SIOI (Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale”, il 21 maggio a Torino, presso Thales Alenia Space Torino, il 22 maggio a Santa Maria di Sala (Venezia), il 24 e 25 maggio all’Osservatorio astronomico di Roccapalumba (Palermo), il 27 maggio a Trezzano sul Naviglio, il 28 e 29 maggio al Museo del Volo Volandia di Milano, il 6 giugno al Centro Culturale La Creta di Milano. Inoltre il 9 giugno Luigi Pizzimenti e Paolo Attivissimo interverranno alla RSI Radio Televisione Svizzera. Il calendario degli eventi è consultabile anche sul sito www.tiportolaluna.it.