Genova: boom di turisti per il ponte, 26mila persone solo all’Acquario

MeteoWeb

Il ponte del 25 aprile ha registrato il tutto esaurito a Genova, per alberghi, Acquario, musei cittadini ed esercizi commerciali che hanno aderito all’operazione accoglienza, coordinata da Camera di Commercio e Comune. Gli indici di occupazione degli alberghi hanno toccato il 100% in quasi tutti gli hotel da due a cinque stelle nelle notti di sabato 23 e domenica 24. Indici molto alti, dal 60 all’80%, nella notte di venerdi’ 22 e buone indicazioni (fino al 70% di occupazione) in molti hotel del centro anche per la notte di lunedi’ 25, segno che molti turisti hanno scelto di allungare ulteriormente il week end.

Tanti gli stranieri, oltre il 65% del totale, in maggioranza francesi, tedeschi, con importanti presenze anche da Spagna, Regno Unito, Usa e Russia. Questo successo giunge al termine di un mese di aprile buono e di un primo quadrimestre di crescita. “E’ importante – ha detto l’assessore al Turismo Carla Sibillaconstatare che gli ottimi risultati arrivano dai mercati sui quali abbiamo piu’ lavorato e lavoreremo anche nella prossima estate. Continueremo a farlo con il metodo adottato negli ultimi anni e cioe’ con l’integrazione cultura-Turismo e il coinvolgimento delle associazioni di categoria“. Gli ingressi ai musei sono in crescita (+20%) rispetto allo stesso periodo del 2015. Boom di visitatori alla Lanterna, alla Casa di Colombo e le Torri di Sant’Andrea (+119%). Ottime performance per Galata Museo del Mare (+50%), Museo di Sant’Agostino (+33%) e Musei di Strada Nuova (piu’ 20%). Forte affluenza all’Acquario (26 mila ingressi) e all’Acquario Village (35 mila). Buone conferme dal volo Genova-Amsterdam: indice di occupazione del 90% per tutto il week end e biglietti gia’ acquistati per le prossime settimane oltre quota 14 mila. L’interesse dei mercati turistici verso Genova e’ confermato dai risultati delle azioni di comunicazione e web marketing sviluppate dal Comune: in aprile ci sono state 67.421 visite su Visitgenoa.it, +85%, da Italia, Francia, Spagna, Germania, Svizzera, UK, USA, Argentina, Belgio e Russia.