India: 200 persone sono morte a causa del caldo anomalo

MeteoWeb

Sembrerebbero essere almeno 200 le persone morte negli ultimi giorni in tre Stati indiani a causa delle alte temperature, che hanno toccato livelli anomali. A riferirlo è la Ndtv, che ha raccontato la storia di una bambina di 12 anni in un villaggio del Maharashtra. La piccola Yogita Ashok Desai è morto sotto il sole mentre stava cercando di raggiungere una pompa manuale. Le vittime registrate in tre Stati del sud e dell’est indiano sono 100 in Telangana, 55 in Orissa e 45 in Andhra Pradesh. Il governo ha versato fondi alle regioni dove le autorità hanno dovuto introdurre il razionamento dell’acqua potabile. “Non abbiamo mai registrato delle temperature così elevate in questi mesi da oltre 100 anni“, ha spiegato il responsabile degli aiuti all’agricoltura dello Stato dell’Orissa, P.K. Mohapatra, all’Afp. Il servizio meteorologico ha dichiarato che un’altra ondata di caldo è in arrivo con oltre 45 gradi.