Obiettivo Terra: ecco la foto più bella della natura italiana

MeteoWeb

Lo scatto di Carlo Soro, con le saline del parco naturale regionale Molentargius in Sardegna, è il vincitore della settima edizione del concorso fotografico “Obiettivo Terra“, promosso dalla Fondazione UniVerde e dalla Societa’ geografica italiana (Sgi). Soro ha ricevuto un premio in denaro da mille euro, consegnato oggi – in concomitanza con la Giornata della Terra – durante la cerimonia di premiazione a Roma dalla testimonial Tessa Gelisio, il presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio, il presidente della Sgi Filippo Bencardino e Laura Pulga, presidente del parco del Molentargius-Saline. La gigantografia della foto vincitrice restera’ esposta in Piazza Barberini in Roma fino al 29 aprile.

In maxi affissione quest’anno anche la foto seconda classificata, arrivata quasi ex aequo con la prima, alla quale e’ stata assegnata la menzione speciale extra concorso “Earth Day 2016 – La forza della natura“. “Per la prima volta vincono due parchi regionali delle nostre isole maggiori. Quella del Molentargius in Sardegna, con una bellissima salina, amica dell’ambiente e dal forte valore ecologico e turistico e, quasi a pari merito, un altro bellissimo scatto del Parco Regionale dell’Etna che rappresenta la forza dell’esplosione del vulcano“, ha detto Pecoraro Scanio. Quest’anno il concorso ha visto la partecipazione di circa 2.000 concorrenti. Le foto piu’ belle delle aree costiere e subacquee saranno oggetto della mostra “Il mare: polmone blu del Pianeta” che sara’ inaugurata il 31 maggio al Palazzo delle Nazioni Unite a New York in collaborazione con Marevivo e la Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’ONU.