Previsioni Meteo 1° maggio, il bollettino dell’aeronautica militare: forte maltempo in tutta Italia

MeteoWeb

Le previsioni meteo in Italia fornite dal Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare. Situazione: infiltrazioni d’aria fresca e moderatamente instabile interessano il triveneto e tutta l’area appenninica. Tempo previsto fino alle 7 di domaniNord: sulla Liguria centro-orientale, sul Friuli Venezia Giulia, sul Veneto centro-settentrionale e sull’area alpina/prealpina centro-orientale, nuvolosita’ irregolare con precipitazioni sparse, localmente temporalesche. Schiarite anche ampie interesseranno il resto del nord. Quota neve su Alpi e prealpi inizialmente intorno a 1200-1400 metri ma in graduale discesa fino a 800-1000 metri. Centro e Sardegna: prevalenti schiarite interesseranno Marche ed Abruzzo, specie aree costiere, e la Sardegna orientale mentre sul resto del centro si avra’ una nuvolosita’ variabile con addensamenti anche intensi e locali precipitazioni fino alle ore serali sulla Toscana centro-settentrionale, sull’Umbria e nelle zone interne del Lazio. Sud e Sicilia: prevalenti condizioni di cielo poco nuvoloso ad eccezione di Campania e Sicilia dove addensamenti piu’ consistenti potrebbero dar luogo a qualche breve piovasco fino al tardo pomeriggio/sera. Temperature: minime in diminuzione al nord, in deciso aumento al centro e al sud; massime in diminuzione sull’arco alpino e pressoche’ stazionarie sul resto del nord, in aumento sul resto d’italia specie al sud e sulle centrali adriatiche. Venti: moderati da sud-ovest su Liguria, Emilia Romagna e regioni centrali, con ulteriori rinforzi su Liguria di levante, centro-nord Toscana, appennino emiliano-romagnolo ed umbro-marchigiano; da deboli a moderati meridionali al sud; deboli variabili al nord tendenti a provenire dai quadranti settentrionali su aree alpine/prealpine e con qualche rinforzo occidentale sulle pianure centro-orientali. Mariagitato il mar ligure; mossi o molto mossi Tirreno centro-settentrionale ed alto Adriatico; generalmente mossi i rimanenti mari.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: poche nubi con cielo velato su Valle d’Aosta e Piemonte, mentre nuvolosita’ medio-alta stratiforme tendera’ ad interessare il resto delle regioni settentrionali. Nel corso della giornata nubi piu’ compatte associate a locali deboli piogge interesseranno la Liguria di levante, l’Appennino emiliano e localmente le coste di Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, assumendo nel pomeriggio anche carattere di rovescio tra bassa Romagna, Emilia e levante ligure. Miglioramento atteso tra il pomeriggio e la serata seppur con residui piovaschi sempre sui litorali adriatici. Centro e Sardegna: nuvolosita’ in aumento dalla Sardegna verso le regioni peninsulari con deboli piogge sulla parte centro-settentrionale dell’isola e precipitazioni un po’ piu’ frequenti, ed anche a carattere di rovescio, durante la mattinata nelle zone interne della Toscana, ma in estensione pomeridiana ad Umbria e Marche, e piu’ debolmente a Lazio settentrionale ed Abruzzo. Sud e Sicilia: molte nubi, ma per lo piu’ medio alte, tenderanno ad interessare gradualmente tutte le regioni ad iniziare dalla Sicilia. Prime deboli piogge attese tra il settore settentrionale dell’isola e la Calabria centromeridionale dalla mattinata; qualche debole piovasco nella seconda parte della giornata anche sul Molise. Temperature: minime in decisa diminuzione al nord, ad eccezione della Pianura Padana dove risulteranno stazionarie; senza variazioni di rilievo o in tenue rialzo al centro, in aumento al sud e sulle due isole maggiori, piu’ deciso su Calabria e Sicilia; massime in flessione su valpadana, Toscana, Umbria e lungo le regioni adriatiche centro-settentrionali, in rialzo sul resto del territorio con valori piu’ elevati sulle zone alpine, e sulle regioni tirreniche meridionali. Venti: deboli o localmente moderati meridionali al centro, al sud e Sicilia con tendenza a divenire deboli orientali sull’isola; deboli o moderati orientali o nordorientali sul triveneto, Liguria e Sardegna con tendenza a divenire variabili; deboli variabili sul resto del territorio. Mariinizialmente molto mosso il mar ligure ma con moto ondoso in graduale attenuazione; molto mosso lo stretto di Sicilia e la parte piu’ meridionale dello Ionio; mossi i rimanenti mari con tendenza a divenire poco mossi l’alto Adriatico ed il Tirreno settentrionale.

aeronautica militare01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. VENERDI’ 29 APRILE Nord: nuvolosita’ variabile alternata a temporanee schiarite, ma con locali nubi piu’ consistenti associate a deboli piogge sulle aree alpine e pre-alpine al mattino, e a rovesci sull’Emilia Romagna dal pomeriggio, specie area appenninica; atteso un miglioramento dalla serata, salvo nuovi fenomeni in arrivo su Valle d’Aosta e Piemonte centro-settentrionale. Centro e Sardegna: molte nubi medio-alte con addensamenti compatti con locali deboli piovaschi associati e rovesci dal pomeriggio sulle regioni del versante adriatico. Migliora in serata seppur con nuvolosita’ bassa che ancora insistera’ su Marche ed Abruzzo. Sud e Sicilia: molte nubi compatte gia’ dal mattino anche tra Basilicata tirrenica e Calabria centro-settentrionale con precipitazioni sparse anche a carattere di rovescio, in graduale attenuazione dalla tarda mattinata, mentre nel pomeriggio attesi nuovi addensamenti sempre con rovesci associati che interesseranno le aree appenniniche tra Campania e Molise, attenuandosi poi in serata; nuvolosita’ presente anche sul resto del meridione con sporadiche piogge associate, ma solo durante la mattinata. Temperature: minime senza variazioni di rilievo al centro, in aumento altrove; massime in lieve diminuzione su Abruzzo, Molise, Puglia garganica e Basilicata e Sicilia settentrionale, in aumento sul restante territorio, piu’ deciso al centro ed al nordest. Venti: deboli variabili in area alpina e prealpina; deboli orientali sul restante nord; deboli dai quadranti settentrionali al centro-sud, con locali rinforzi sulle due isole maggiori e sulla Calabria. Marimolto mosso lo Ionio meridionale; da mosso a molto mosso lo stretto di Sicilia; mossi il mar e canale di Sardegna, il Tirreno centrale, l’Adriatico ed il restante Ionio; da poco mossi a mossi i rimanenti bacini. SABATO 30: condizioni in peggioramento al centro-nord ed in forma meno accentuata al sud. Le precipitazioni un po’ piu’ diffuse tenderanno ad Interessare dapprima il nordovest e le regioni centrali per portarsi poi, verso la fine della giornata, anche a ridosso del triveneto e della Campania. Piogge, invece, decisamente piu’ deboli e di breve durata sul restante meridione. DOMENICA 1 MAGGIO 2016: condizioni all’insegna del maltempo che coinvolgera’ gran parte del paese con precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale; tendenza a parziale attenuazione dei fenomeni sulle regioni centrali dalla serata. LUNEDI’ 2 e MARTEDI’ 3: nella giornata di lunedi’ ancora maltempo al centro-sud e sull’Emilia Romagna, mentre un deciso miglioramento con ampi rasserenamenti e’ atteso in mattinata sul resto del nord; nel pomeriggio fenomeni in assorbimento anche sulla Toscana, mentre le precipitazioni saranno intense fino alla tarda serata sulle regioni centrali adriatiche. Martedi’ bel tempo al nord e sulle regioni centrali tirreniche con transito di spesse velature, specie sul settore orientale; ancora molte nubi compatte altrove con fenomeni associati in graduale attenuazione dal pomeriggio con ampie schiarite.