Referendum Trivelle, Galletti: “voterò no o mi asterrò, ancora non ho deciso”

MeteoWeb

Voterò no o mi asterrò, ancora non ho deciso“. Lo ha dichiarato il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, poco prima d’intervenire a Forlì ad un convegno sulla “green economy“, organizzato da Confindustria in relazione al Referendum delle Trivelle. “Sicuramente oggi il problema non è quello dell’estrazione del petrolio – ha aggiunto il ministro -. La sfidache abbiamo davanti è di consumare di meno. Noi potremmo fare a meno della sua estrazione quando avremo una politica energetica in Italia che ci permetterà di sostituirlo con altre fonti. Ricordo che nella mobilità il 97% va ancora a petrolio“.

Non possiamo dire no al petrolio e poi andare alla mattina tranquillamente a lavorare in macchina – ha proseguito Galletti -. Così come trovo non giusto, addirittura poco etico, dire non trivelliamo nei nostri mari perché possiamo comperare il petrolio da altri. Casomai il petrolio in altre parti e in certi paesi è estratto con molta meno sicurezza che da noi“. “Io credo che non ci sia il nostro mare e quello degli altri. Penso che il mare – ha concluso Galletti – sia del pianeta e di tutti i suoi abitanti e che lo dobbiamo avere a cuore nella stessa maniera“.