Referendum Trivelle, il WWF: “Italia paradiso fiscale per aziende del petrolio”

MeteoWeb

Il vicepresidente del Wwf Italia Dante Caserta, intervenendo al convegno ‘Oltre le trivelle, un mare di risorse‘, ha dichiarato:”L’Italia è un paradiso fiscale per le aziende petrolifere. Le servitù estrattive mettono a rischio economia, ambiente e salute”.

Dalle dimissioni del ministro Guidi il tema petrolio e appalti è su tutte le pagine dei giornali per i suoi aspetti di illegalità, ma mi sento di dire, proprio oggi, che è anche il sistema assolutamente legittimo con cui si gestisce il settore estrattivo che è pieno di opacità e di privilegi che fa dell’Italia un paradiso fiscale per le aziende petrolifere. Un sistema che andrebbe riformato facendo pagare il dovuto, valutando i costi delle ricadute ambientali e sulla salute”.

Per il vicepresidente si tratta di “un paradiso dove le servitù petrolifere mettono a rischio l’ambiente e i settori economici che vivono delle risorse naturali”.