Ricerca: “l’Italia si adegui alla sperimentazione animale”

MeteoWeb

Non posso che esprimere la speranza che l’Italia si adegui finalmente alle regole europee poiché la moratoria in atto non ha riscontro in nessun Paese d’Europa. Mi auguro che la risposta alla procedura di infrazione della Ue arrivi rapidamente e così riconosca il giusto ruolo alla ricerca e ai ricercatori italiani fin troppo penalizzati da regole che non hanno più senso“. A dirlo Emilia Grazia De Biasi, presidente della Commissione Sanità del Senato. Si tratta, puntualizza la senatrice, di “un tema centrale per l’Italia come ho avuto modo di dire più volte e di rimarcare anche ieri agli Stati generali della ricerca“. Insomma, conclude De Biasi, “i nuovi cospicui finanziamenti previsti e nuove regole sono una grande occasione per il Paese, per la ricerca, e in particolare quella biomedica, per riallacciare il rapporto fra istituzioni, scienza e innovazione“.