Samsung lavora da anni sulle lenti a contatto intelligenti

MeteoWeb

Samsung ha registrato un brevetto straordinario relativo a delle lenti a contatto interattive, che sono in grado di inviare e ricevere informazioni da uno smartphone nelle vicinanze. Attraverso una fotocamera ed un sensore di movimento, oltre che ad un trasmettitore, sarebbero in grado di catturare delle immagini semplicemente battendo le palpebre, in questo modo i sensori presenti al loro interno capteranno l’azione da svolgere e invieranno i dati al telefono, che li elaborerà. Sembrerebbe un brevetto fantascientifico, se non fosse che sono specificati anche i materiali plastici ed i metodi di fabbricazione usati per creare queste lenti a contatto del futuro.

2945502-malpelo-google Samsung non è stata la sola ad avere un’idea di questo tipo, infatti nel marzo 2016, una start up Svizzera ha iniziato a testare una tipologia di lenti a contatto per poter migliorare la vita di persone con delle malattie particolari, ed anche Google ci ha provato, per monitorare i pazienti diabetici. Il brevetto di Samsung invece, non ha nulla a che fare con i dispositivi medici, sembrerebbe un prototipo avanzato di Google Glass, che ormai potremmo definire superati!