Spazio: Cassini rivela la prima ricetta della polvere interstellare

MeteoWeb

Dalla Sonda Cassini arriva la prima ricetta della polvere interstellare. L’analisi dei 36 grani ha indicato che i principali ingredienti, da cui è nato il Sole sono: magnesio, calcio, ferro, silicio e ossigeno. A coordinare il lavoro pubblicato su Science è stato Nicolas Altobelli, dall’Agenzia spaziale Europea (Esa). Lanciata nel 1997, l’obbiettivo era quello di studiare il vasto sistema di lune. Questo è possibile grazie al Cosmic Dust Analyser‘, uno strumento a bordo della sonda ideato per raccogliere e analizzare i minuscoli grani di polveri presenti nello spazio interplanetario. Lo strumento, una sorta di ‘retino’, ha raccolto negli anni ben 36 grani di polvere primordiale, una quantità 5 volte superiore alle aspettative. I dati raccolti da Cassini saranno fondamentali per capire l’origine e l’evoluzione di queste polveri alla base della formazione stellare.