Spazio: in 21 anni scoperti più di 2mila pianeti fuori dal Sistema Solare

MeteoWeb

Dal 1995 ad oggi sono stati scoperti più di 2.000 nuovi pianeti al di fuori del nostro Sistema Solare. La maggioranza di questi è stata individuata dal satellite Kepler che ha investigato 100.000 stelle nella costellazione del Cigno. Da Terra, tramite i radiotelescopi italiani di Medicina e Noto, è stata scoperta l’acqua nell’atmosfera di cinque pianeti il cui sistema planetario risulta circondato da miliardi di comete. Poiché le comete sembrano essere le importatrici dei mattoni della vita (acqua e molecole organiche) in tutti i pianeti della galassia, la ricerca di tali molecole nelle atmosfere degli esopianeti diventa fondamentale per valutare la possibilità che possano ospitare una qualche forma di vita. Del tema si occuperà Cristiano Batalli Cosmovici, dell’Istituto di Astrofisica e Planetologia Spaziale dell’Inaf di Roma, in occasione del convegno Cnai (Centro nazionale astroricercatori indipendenti) del 9 e 10 aprile a Roma. Nell’occasione saranno illustrati i programmi futuri per cercare di risolvere il quesito millenario: siamo soli in un universo costituito da un numero illimitato di pianeti simili al nostro? Nel corso dei lavori verrà assegnato il premio giornalistico nazionale Cnai e nella giornata di domenica 10 sarà possibile visitare il planetario mobile Cnai.