Sversamento petrolio Genova: pronto un Falcon francese per il monitoraggio

MeteoWeb

La prefettura delle Alpi Marittime ha messo a disposizione un Falcon 50 della Marine nationale francese per rilevare eventuali tracce di petrolio al largo delle coste di Nizza e della Costa Azzurra: dopo una prima ricognizione aerea effettuata ieri, nuovi voli sono previsti nei prossimi giorni. Secondo la prefettura francese il centro di controllo inquinamento della Marina è “pronto a intervenire. Le autorità marittime francesi sono in allerta per sostenere le autorità italiane“.