Taormina: trovata una specie vegetale “aliena” su Isola Bella

MeteoWeb

Il suo nome scientifico è Euphorbia hypericifolia ed è una specie vegetale aliena, individuata per la prima volta in Italia nella Riserva naturale orientata Isola Bella di Taormina. Questa è una specie annuale del Nuovo Mondo della fascia tropicale e subtropicale, che il botanico Saverio Sciandrello, esperto del Cutgana dell’Università di Catania ha scoperto. La scoperta ed il relativo studio, condotti da Saverio Sciandrello, da Giampietro Giusso del Galdo e da Pietro Minissale del dipartimento di Scienze Biologiche dell’Università di Catania, sulla rivista scientifica internazionale “Webbia Journal of Plant Taxonomy and Geography“.

Le specie esotiche invasive (‘aliene’) sono considerate la seconda più grande minaccia per la biodiversità a livello globale, seconda solo alla perdita di specie e habitat naturali – si spiega nella ricerca – oltre ad essere una delle principali cause di estinzione delle specie native, la diffusione delle specie aliene influenza pesantemente i servizi ecosistemici da cui dipendiamo. Le conseguenze economiche delle invasioni biologiche sono impressionanti. In Europa – emerge da una ricerca – è stato stimato che le perdite complessive dovute a questa minaccia sono superiori a 12 miliardi di euro l’anno“.