Tecnologia: arriva Stratobus, il dispositivo che salvaguarderà l’ambiente

MeteoWeb

Posizionato ad un’altitudine di 20 km rispetto al teatro operativo, Stratobus ha un campo visivo di 500 km ed è a metà tra un drone ed un satellite. Questo dispositivo potrebbe essere utile per sorvegliare le frontiere o per vegliare sull’ambiente. Stratobus è un progetto di ricerca francese coordinato da Thales Alenia Space, che può contare su un finanziamento di 17 milioni di euro. Thales Alenia Space ha annunciato di aver firmato il contratto per il finanziamento con la banca d’investimento statale Bpifrance. Thales Alenia Space, prime contractor, avrà anche la responsabilità dell’integrazione dei sistemi, dell’avionica, dei pannelli solari e della certificazione.

Il nuovo mercato per pseudo satelliti ad alta quota, o HAPS, è stimato in un miliardo di dollari da qui al 2020, ma è ancora in attesa di un prodotto. Con il suo campo visivo di 500 km, siamo convinti che Stratobus si aggiudicherà una larga fetta di questo mercato“, ha dichiarto Jean-Loic Galle, presidente e Ceo di TAS. “Stratobus, a metà strada tra un drone e un satellite, è un prodotto a basso costo che offre una copertura permanente su scala regionale e idealmente complementare ai sistemi satellitari. Utilizzando solo energia solare e tecnologie green, Stratobus ha un impatto ambientale molto basso, molto inferiore a quello di un piccolo aereo privato“, ha aggiunto il project manager TAS Jean-Philippe Chessel.