Tecnologia: da oggi tariffe meno care per usare lo smartphone in un altro Paese europeo

MeteoWeb

Da oggi, 30 aprile, i cittadini europei che utilizzeranno il loro cellulare in un altro Stato membro dell’Unione Europea beneficeranno di una riduzione delle tariffe per chiamate, messaggi e traffico dati. “Si tratta“, si legge in una nota del Parlamento europeo, “di un’altra pietra miliare verso l’abolizione totale del roaming in tutta l’Ue che, grazie al pacchetto telecomunicazioni approvato dal Parlamento europeo lo scorso ottobre, sarà realtà dalla metà di giugno 2017“. Le tariffe potranno avere un aumento massimo di 0,05 euro per minuto di chiamata; 0,02 euro per sms inviato; 0,05 euro per megabyte di dati.