Tecnologia: l’antitrust europeo invia a Google la comunicazione di addebiti

MeteoWeb

L’Antitrust europeo ha inviato a Google la comunicazione di addebiti sul sistema operativo per smartphone Android. Sembrerebbe che Google abbia imposto restrizioni ai fabbricanti di dispositivi Android e agli operatori mobili mettendo in atto una strategia che vuole preservare la propria posizione dominante nel settore della ricerca generica su Internet. Google Search si installa come motore predefinito in tanti dispositivi Android e quata pratica potrebbe impedire agli altri motori di ricerca di accedere a questo mercato. Secondo Margrethe Vestager, Commissaria responsabile per la Concorrenza “per i consumatori e per le imprese in Europa l’esistenza di un settore concorrenziale di servizi di internet mobile riveste sempre maggiore importanza. Sulla base di quanto finora appurato, riteniamo che il comportamento di Google neghi ai consumatori una scelta più ampia di servizi e di applicazioni mobili e inibisca l’innovazione da parte di altri attori, in violazione delle norme antitrust dell’Ue, a cui sono soggette tutte le imprese operanti in Europa. Ora Google ha l’opportunità di rispondere alle riserve della Commissione”.