Terremoto Ecuador: 587 morti, 155 le persone ancora disperse dopo il sisma

MeteoWeb

Sono ancora 155 le persone che risultano disperse dopo il violento terremoto che ha colpito l’Ecuador nella notte tra sabato e domenica scorsa. Le statistiche ufficiali parlano di 587 morti e 8.340 feriti curati in ospedale. Al momento 25.376 persone sono state accolte in strutture temporanee. Intanto continuano ad arrivare nel paese messaggi di solidarietà ed aiuti della comunità internazionale. I presidenti di Bolivia, Evo Morales, e della Colombia, Juan Manuel Santos, hanno annunciato che si recheranno personalmente in visita nella zona colpita in occasione della consegna degli aiuti al paese. Dalla prima scossa, di magnitudo 7,8 gradi della scala Richter, ne sono state segnalate altre 633.