Terremoto Giappone: oltre 120 repliche nelle 12 ore successive al sisma

MeteoWeb

Almeno 123 le repliche registrate nelle 12 ore successive al terremoto di magnitudo 6.2 (dati USGS) verificatosi nella prefettura di Kumamoto (Giappone) e l’Agenzia Meteorologica non esclude la possibilità che si verifichino ulteriori sismi di intensità fino a magnitudo 6.

In base agli ultimi dati, si è rilevato che il terremoto è stato originato da una faglia trascorrente con uno spostamento sul piano orizzontale, un fenomeno noto in Giappone. La scossa, poiché superficiale, ha raggiunto un’intensità estremamente elevata, la massima sulla scala giapponese, equiparabile a quella registrata a Fukushima. Sono 9 i morti accertati ma si teme che il bilancio possa aumentare a causa del crollo di almeno 20 abitazioni e lo scoppio di incendi. Sale invece a 860 il numero dei feriti, 53 dei quali in gravi condizioni. Le autorità hanno reso noto che almeno 14.500 abitazioni sono rimaste senza corrente elettrica e 25.000 hanno riportato l’interruzione dei servizi idrici. Anche il castello di Kumamoto, una delle principali mete turistiche del Giappone, ha subito danni alle tegole del tetto e alle pareti laterali.

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Dispiegati oltre 3.000 agenti, tra forze di polizia e pompieri nella prefettura di Kumamoto, mentre sono circa 44.400 gli sofllati che trascorreranno la seconda notte in 500 centri di accoglienza. Il premier Shinzo Abe si recherà in visita nella regione nella giornata di sabato.

L’Autorità per la Sicurezza Nucleare (NRA) ha confermato che le due centrali vicine, quella di Sendai e quella di Genkai, entrambe gestite dalla Kyushu Electric Power, non hanno subito danni e non si sono registrate variazioni nel livello di radioattività. Un treno shinkansen con 6 carrozze senza passeggeri è deragliato durante il sisma a poco più di 1 km dalla stazione di Kumamoto: per questioni di sicurezza, il servizio dei treni super veloci sarà sospeso tra la stazione di Hakata e Kagoshima-Chuo Station per tutta la giornata di oggi.