Traforo del Gran Sasso, bus incendiato. Una ragazza: “sono ancora in shock, pensavo di essere morta”

MeteoWeb

Quando sono caduta e mi sono ritrovata per terra ho pensato che non mi sarei rialzata e sarei morta. Sono ancora sotto choc e mi fa male il ginocchio che ho sbattuto per terra“. Cosi’ la studentessa di Atri (Teramo), Claudia Di Luzio, che e’ salita sul pullman a Mosciano (Teramo) per andare a Roma per partecipare alla trasmissione ‘Amici’ di Maria De Filippi. La giovane, tra le poche maggiorenni, è tra coloro che ha rischiato di più essendo stata colta anche da un attacco di asma. “Mi sono prenotata tramite mie amiche per vedere ‘Amici’ – spiega ancora -. A metà traforo il pullman ha preso fuoco e siamo scappate, a quel punto sono caduta in mezzo al fango, dietro di me vedevo fiamme e fumo. Ho avuto un attacco di asma, per fortuna mi hanno subito portato all’ospedale dove mi sono ripresa“. Secondo la studentessa i soccorsi sono arrivati subito. E’stata curata e rimandata a casa dove è tornata con i suoi genitori.