Un anno fa il disastroso terremoto in Nepal: l’Everest di nuovo affollato

MeteoWeb

E’ ormai quasi trascorso un anno dal tragico terremoto che ha colpito il Nepal, provocando la morte di oltre 8 mila persone, e gli alpinisti sono tornati in massa sull’Everest rilanciando così dell’economia locale. Il governo ha rilasciato 289 permessi quest’anno a stranieri che vogliono compiere l’impresa di Edmund Hillary, il primo a conquistare l’Everest nel 1953: si tratta per lo più di alpinisti tornati nel Paese dopo aver rinunciato all’impresa lo scorso anno a causa del sisma. Tra l’altro, all’inizio dell’anno le autorità hanno deciso di estendere di due anni la validità dei costosi permessi non utilizzati.