Astronomia: Venere e la Luna si mettono in posa

MeteoWeb

Mentre il Sole sorge a Cerro Paranal, in Cile, riempiendo il cielo con stupende ombre arancioni, i due membri della spedizione ESO Fulldome Expedition, Babak Tafreshi (sinistra) e Yuri Beletsky (destra), stanno preparando i loro treppiedi e macchine fotografiche per la giornata che inizia.

Sopra la sagoma delle montagne cilene, il gentile sorriso della Luna crescente e il brillante pianeta Venere si mettono in posa per le macchine fotografiche. Grazie ad un fenomeno chiamato luce cinerea, l’intero disco della Luna è visibile nella luce riflessa dalla Terra. La sagoma del telescopio in primo piano è quella del telescopio ausiliario Auxiliary Telescope (AT), che fa parte del Very Large Telescope (VLT) all’osservatorio Paranal di ESO.

Questo momento di crepuscolo è stato ripreso dall’ambasciatore fotografo di ESO Petr Horálek mentre partecipava alla spedizione ESO Fulldome Expedition, che raccoglie immagini spettacolari per il Supernova Planetarium & Visitor Centre d’ESO, al momento in costruzione al quartiere generale di ESO a Garching (vicino a Monaco di Baviera) in Germania.