Vinitaly: anche la Regione Calabria chiude in bellezza

MeteoWeb

La Regione Calabria ha chiuso la sua edizione di Vinitaly con 56 aziende e 2 consorzi, che hanno scelto di unirsi in un solo stand. Agli eventi organizzati dalla Regione hanno preso parte: Maurizio Martina, ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Dorina Bianchi, sottosegretario al Ministero dei Beni e delle Attivita’ culturali e del Turismo, Luca Sani, presidente commissione Agricoltura Camera dei deputati, Nicodemo Oliverio, commissione Agricoltura Camera dei deputati, Attilio Scienza dell’Universita’ di Milano, Rocco Zappia dell’Universita’ di Reggio Calabria, il medico Oncologo Francesco Cognetti e ancora Marcello Masi, direttore del TG2 Rai e i giornalisti Marco Mangiarotti di QN, Luciano Pignataro, giornalista de Il Mattino e ancora Giancarlo Gariglio, curatore nazionale Slow Wine. Mario Oliverio ha avuto occasione di incontrarsi con Matteo Renzi. Per chi non ha potuto partecipare può trovarsi coinvolto dai racconti di www.rossocalabria.wine. Per Oliviero: “E’ stato un grande Vinitaly, grazie all’impegno dei produttori percorriamo la strada di un grande cambiamento. Ringrazio loro i veri protagonisti di questa 50 Edizione di Vinitaly e lancio con piacere una nuova sfida per un Vinitaly 2017 ancora piu’ grande. Abbiamo opzionato infatti – ha affermato il governatore – per ulteriori 3 anni lo spazio in Vinitaly, per tutte le nostre aziende che invito a partecipare sempre piu’ numerose per ribadire che la Calabria ha preso la giusta strada per competere – conclude Oliverio – sul mercato europeo ed internazionale“.