Vinitaly: il ghiaccio secco allunga la vita delle botti

MeteoWeb

Durante la giornata inaugurale del 50/mo Vinitaly i ricercatori del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria hanno mostrato l’applicazione della sabbiatura con ghiaccio secco. Tale trattamento – hanno detto gli esperti del Crea – è sicuro, pulisce in modo efficiente (l’abbattimento della carica microbica è del 98%-100%), conferendo al vino caratteriste organolettiche positive. Ne migliora, infatti, il profilo aromatico incrementando le note di vaniglia e boisè“. Oltre il vantaggio ambientale troviamo anche quello economico, visto che la vita delle botti. Vino&Paesaggio, appuntamento al buio” è il titolo del format nuovo che unisce la divulgazione con la ricerca.