Alito cattivo: i cibi che causano l’alitosi (e che proprio non ci immaginiamo)

MeteoWeb

Perseguitati dall’alitosi? Il problema potrebbe provenire dall’alimentazione: ebbene sì, esistono alcuni cibi che causano l’alitosi. No, non stiamo parlando di aglio e cipolle, nemici giurati di un alito fresco e pulito, ma di molti alimenti che mangiamo ogni giorno e che chi lamenta un alito cattivo non sa che potrebbero essere alla base del suo disturbo. A stilarne una lista ci ha pensa  Reader’s Digest, che ci suggerisce i cibi che causano l’alitosi e che proprio non ci immaginiamo. Vediamo quindi quali sono e come agiscono nel causare questo fastidioso problema:

Caffè: questa notizia scoraggerà i numerosi caffeina-dipendenti. Ebbene sì, il caffè riduce la produzione di saliva, che ha il compito di depurare la bocca dai batteri che producono gas maleodoranti. Questa conseguenza è ancora peggiore al mattino, il primo momento della giornata in cui si consuma la classica tazzina di caffè, in quanto durante la notte si produce una minor quantità di saliva. In ogni caso, state pure tranquilli, potrete continuare a bere il vostro amato caffè, basterà soltanto ricordarsi di consumarlo prima di lavare i denti e di tenere sempre con sé una bottiglietta d’acqua.

Salse: questi gustosissimi condimenti contengono spesso (più di quanto immaginiamo) aglio e cipolla in polvere, che tutti sanno essere i più famosi cibi che causano l’alitosi. Meglio quindi controllare bene la lista degli ingredienti, prima di utilizzarle come condimento dei nostri piatti.

Formaggio: i  questa categoria rientrano tutti i prodotti caseari in generale. Quando li mangiamo, infatti, gli aminoacidi che contengono, a contatto con i batteri presenti nella bocca, danno vita a solforati volatili. Il risultato finale è uno spiacevole odore di uova marce, che sarà ancor più evidente in coloro che soffrono di un’intolleranza al lattosio.

Bistecca: i carnivori più decisi non faranno i salti gioia, visto che le bistecche, inaspettatamente, sono proprio tra i cibi che causano l’alitosi. Se possibile, l’effetto che hanno sull’alito è ancora peggiore dei prodotti caseari, visto che la carne contiene più proteine del latte, determinando una maggior quantità di solforati volatili. Meglio evitare.

Vino: causa di disidratazione, l’alcol contenuto nel vino riduce la produzione di saliva che, come abbiamo detto, svolge il ruolo di purificatrice della bocca dai batteri. Il vino rosso, in particolare, sortirà un effetto ancora peggiore, visto che favorirà la comparsa di germi si denti. L’accorgimento consigliato è sempre lo stesso, ovvero bere e reidratarsi con un buon bicchiere di acqua.