Ambiente: data dimora a 30 piante di cipresso nel Cimitero degli Inglesi

MeteoWeb

Il personale dell’Ufficio per la Biodiversità di Pieve Santo Stefano ha deciso che darà dimora a 30 piante di cipresso comune nel Cimitero degli Inglesi. I cipressi andranno a sostituire quelli stroncati dalla tempesta di vento del 5 marzo 2015, che ha prodotto molti danni in tutta la città di Firenze. Il cimitero è un’isola posta al centro dell’ovale di piazza Donatello. La tempesta ha stroncato e sradicato numerose piante di cipresso. Le piante hanno danneggiato innumerevoli lapidi, soprattutto nei quadri di Arnold  Boecklin e Sergei RachmainoffLa Chiesa Evangelica Riformata Svizzera, proprietaria del cimitero, si è così rivolta al Corpo forestale dello Stato chiedendo la collaborazione per il ripristino della vegetazione distrutta. L’Ufficio per la Biodiversità ha messo a disposizione l’esperienza e la professionalità dell’Ufficio territoriale di Pieve Santo Stefano, che nel Centro Nazionale per la Biodiversità Forestale produce piante da rimboschimento.