Arriva la stagione dei barbecue: la novità del 2016 sono i “grill cheese”, l’alternativa alla carne

MeteoWeb

Torna l’estate e torna anche, meteo permettendo, il periodo dedicato alle scampagnate e dei barbecue, ai quali ogni anno si dedicano oltre 3 milioni di italiani. La novità di quest’anno per chi cerca un’alternativa alla carne – informa Assolatte – sono i “formaggi da grigliare“. Un nuovo prodotto che piace sempre di più in tutta Europa e che ora punta ad affermarsi anche in Italia. Il crescente interesse per le grigliate versione “vegetariana” sta determinando la nascita di nuovi prodotti nell’universo caseario, i “grill cheese“, che rappresentano il 2% delle innovazioni lanciate nell’ultimo anno nel mercato caseario europeo. Dopo aver furoreggiato in Austria, Svizzera e Germania, ora i “formaggi da grigliare” stanno conquistando anche gli italiani.

I “grill cheese”, spiega Assolatte, abbinano gusto e praticità. Sono formaggi caratterizzati dall’ottima tenuta sulla griglia, che fondono lentamente, restando croccanti fuori e morbidi dentro. Si può scegliere tra diversi tipi di formaggi da griglia (dalle scamorze alla mozzarella ai tomini), proposti al naturale, impanati o declinati in modo sfizioso (ad esempio, marinati con erbe aromatiche o spezie). Inoltre i “grill cheese” sono molto pratici, spiega ancora Assolatte, visto che le aziende produttrici li propongono anche già tagliati a fette o in spiedini, e preconfezionati in pack ad alto contenuto di servizio, che consentono di prepararli in pochi minuti non solo sul barbecue in giardino, ma anche sul fornello della cucina, con la griglia o in padella.