Bandiere Blu, la Spagna batte il record: è il paese con le spiagge migliori

MeteoWeb

Sono state rese note pochi giorni fa le Bandiere Blu per il 2016 e la Spagna torna ad essere il paese con più spiagge riconosciute. La bandiera Blu è un riconoscimento conferito ogni anno dalla FEE (Foundation for Environmental Education) per riconoscere le spiagge ed i mari più puliti e con standard di sicurezza migliori. Vengono inclusi nella classifica anche i porti.

La selezione avviene ogni anno in decine di paesi, soprattutto europei. Quest’anno le spiagge e le località di mare spagnole che hanno ricevuto il riconoscimento sono ben 686, di cui 100 sono località portuali. Subito dopo la Spagna, tenendo in considerazione solo il numero di spiagge, troviamo la Turchia (444), la Grecia (430), la Francia (400), il Portogallo (315). Se si considerano sia spiagge che porti l’Italia si posiziona fra le prime con 359 località riconosciute come “bandiera blu”. Domani si terrà a Roma, presso il CNR, la consegna ufficiale dei riconoscimenti alle spiagge migliori.

Nata nel 1987, l’iniziativa delle bandiere blu serve a valorizzare non solo la pulizia del mare nelle località balneari, ma anche la qualità dei servizi (salvataggio, sanitari, accessibilità disabili) e la pulizia della superficie della spiaggia. Anno dopo anno i criteri di selezione sono diventati sempre più esigenti, proprio come il turismo – sempre più indirizzato verso realtà pulite ed ecologicamente sostenibili – e le amministrazioni hanno aumentato in generale il loro impegno per ottenere ogni anno il prestigioso riconoscimento.