Baobab: i benefici del frutto dell'”Albero della Vita”

MeteoWeb

In Africa, il frutto del Baobab, nome scientifico Adansonia, è conosciuto anche con il nome di “gigante buono”, “albero della vita” o “albero magico” per la sua imponente altezza, è usato da secoli per le sue virtù medicinali e benefiche in caso di febbre, malaria, problemi gastrointestinali e carenza di vitamina C. Nei Paesi occidentali, tuttavia, questo frutto dal sapore un po’ agrumato è rimasto a lungo sconosciuto. Intanto, mentre il valore e i benefici nutrizionali del frutto vengono alla luce, in tutto il mondo aumenta l’interesse per i prodotti a base di baobab, come quello in polvere, sotto forma di frutta secca oppure semi.

Baobab_-_fruit_(8750413322)Contiene ottime quantità di vitamine, soprattutto di acido ascorbico, sei volte la quantità contenuta nelle arance, 300 mg in 100 gr di prodotto, ma anche delle vitamine PP e quelle del gruppo B; è ricco di fibra alimentare alle quali si attribuisce un’attività prebiotica, attivatrice dell’attività della flora batterica, contiene inoltre tutti gli otto aminoacidi essenziali. Le capacità antiossidanti del frutto del baobab (dati dalla vitamina C e da numerosi fenoli tra i quali spicca una vasta gamma di antocianine, flavoni e acidi) sono superlative. Questo potere permette di riparare i danni alle cellule, di disinnescare processi d’invecchiamento e quelli degenerativi.

Baobab treeIl baobab è una delle migliori fonti di rame, ma anche potassio, zinco ferro, calcio e magnesio e per questo è indicato per riacquistare energia e combattere la spossatezza. E’ inoltre efficace per la digestione grazie alle fibre e alle mucillagini presenti che sostengono l’intestino nel suo lavoro. Tra le numerose altre proprietà del frutto si annoverano anche quelle antipiretica, antiinfiammatoria, antivirale, antibatterica, epatoprotettiva.

Questo super alimento, grazie alla presenza di vitamina C, è utile anche per la protezione della pelle, è infatti consigliato per chi fa diete anti-rughe. Aiuta il corpo a produrre elastina e collagene, due proteine in grado di sostenere la pelle, oltre a questo, il frutto di baobab ha proprietà antiossidanti che aiutano a contrastare i radicali liberi che possono provocare danni a livello cellulare e incorrere a malattie degenerative e altri segni di invecchiamento.

pelle ringiovanitaDepura il fegato grazie alla presenza di triterpenoidi, beta-sitosterolo e acido ursolico. Inoltre il frutto migliora la risposta glicemica e la digestione, infatti aiutano la perdita di peso perché danno senso di sazietà. Gli alimenti ricchi di vitamina C possono anche aiutare a mantenere il benessere di cuore e sistema cardiovascolare, così come problemi minori quali le vene varicose e l’insufficienza venosa. La vitamina C è fondamentale per la produzione di collagene ed elastina, che aiutano a mantenere le vene forti e toniche, migliorando la circolazione sanguigna. Pertanto, non sorprende che le vene varicose spesso siano associate a carenza di vitamina C. Gli effetti positivi del microelemento sulle vene aumentano quando sono accostati alla vitamina E.

polpa-di-baobab-576x384In commercio vengono offerti vari prodotti a base di polpa essiccata di baobab: compresse, tavolette, polpa in polvere. Inoltre vengono venduti anche i semi e la fibra essiccata. La polpa del frutto giunge a completa essiccazione tramite dei processi naturali, conferendo all’alimento una consistenza particolare, simile alla friabilità del gesso; pertanto la polpa essiccata si può consumare semplicemente succhiandola al naturale. I semi e la fibra possono venire usati in infusioni o come addensanti per le zuppe grazie al potere delle mucillagini.