Calabria: approvato piano straordinario di vaccinazioni per gli ovini

MeteoWeb

Il presidente della Regione Mario Oliverio comunica che si e’ svolta oggi una riunione, alla quale hanno partecipato il consigliere regionale Mauro D’Acri, delegato del presidente, i dirigenti del dipartimento ‘Tutela della Salute‘ e del dipartimento ‘Agricoltura’, dell’Ara (Associazione regionale allevatori) della Calabria, ed i direttori dei servizi veterinari delle Asp delle cinque provincie calabresi. Durante l’incontro si è discusso delle attività relative al piano straordinario di vaccinazioni 2016 per la “febbre catarrale degli ovini”.  Si tratta della malattia infettiva dei ruminanti trasmessa da alcuni insetti vettori, che si manifesta in forme piu’ gravi negli ovini con sintomi caratterizzati da infiammazioni e ulcere della bocca, cianosi della bocca e della lingua, da cui il nome di ‘bluetongue’ o lingua blu, per la quale gli animali possono morire per asfissia, per polmonite batterica o per grave deperimento. I veterinari delle Asp provinciali, in seguito ad un’accurata analisi epidemiologica, condotta sia a livello regionale che ministeriale, vaccineranno, quindi, tutti gli allevamenti di ovini del crotonese e parte di quelli della provincia di Catanzaro, ossia le zone nelle quali, negli ultimi due anni, si sono palesati i focolai della malattia.