Cresce l’uso del Gpl, è sempre più conveniente, ecologico e sicuro: 3.814 distributori in Italia

MeteoWeb

Sono 3.814 i distributori di Gpl presenti in Italia al 30 aprile 2016, in aumento rispetto ai 3.767 del 31 dicembre 2015 (cresciuti, a loro volta, del 6% rispetto ai 3.562 del 31 dicembre 2014). Circa 35.000 i punti vendita di Gpl in Europa. Questi i dati di una ricerca di alcune case automobilistiche e presentati a un evento che ha visto la partecipazione di Assogasliquidi, l`associazione di Federchimica che rappresenta, a livello nazionale e internazionale, le imprese del comparto distribuzione gas liquefatti per uso combustione e autotrazione. Oltre a quelli di carattere ambientale per le minori emissioni inquinanti rispetto ai combustibili convenzionai, i vantaggi legati all`uso del Gpl per autotrazione sono anche di natura economica, basti pensare che nel 2015 i rapporti tra il prezzo del Gpl rispetto a quelli di benzina e gasolio hanno raggiunto i minimi dal 2008 (0,40 GPL/benzina e 0,44 GPL/gasolio). “L`iniziativa di oggi conferma la bontà del Gpl come fonte energetica, in termini di prezzo, emissioni, flessibilità, disponibilità e anche sicurezza; così come è positivo l`interesse via via crescente delle più grandi case automobilistiche, nello sviluppo di tecnologie in grado di sfruttarla al meglio – ha commentato il presidente di Assogasliquidi, Francesco Franchisarebbe pertanto auspicabile, da parte delle istituzioni, prevedere un più forte intervento a favore di queste vetture, anche alla luce delle ultime emergenze ambientali che abbiamo vissuto, e di conseguenza a tutela della qualità dell`aria e della nostra salute“.