Dieta: 7 cibi light che fanno ingrassare

MeteoWeb

Mettersi a dieta significa spesso eliminare dalla nostra alimentazione gli alimenti più calorici, cercando di assumere soltanto quelli considerati più sani, o che comunque apportano una minor quantità di calorie. Quest’attività, sempre più spesso, viene facilitata dalle grandi aziende di produzione, che propongono delle alternative “light” dei loro prodotti più famosi. Gli scaffali dei supermercati sono ormai invasi da questi cibi light che ci garantiscono quantità di cibo decenti da ingerire senza pensare alle calorie. Ma possiamo davvero fidarci di tutti quei prodotti che riportano la dicitura “light” sull’etichetta? La risposta è no. Spesso infatti questi fantomatici cibi light sono privati dei grassi naturali che contengo, ma riempiti di altri zuccheri, aromi o grassi a 0 calorie dannosissimi per la salute. Vediamo quelli da evitare assolutamente:

  • Cereali da colazione: è facile farsi ingannare da pubblicità che promettono una prova costume perfetta per sponsorizzare questi cereali, ma attenzione, si tratta di prodotti addizionati da enormi quantità di zuccheri e carboidrati raffinati, che stimolano l’aumento dell’insulina. Fateci caso, passata qualche ora dalla loro assunzione, ritornerete ad avere voglia di merendine e zuccheri. Controllate quindi sempre l’etichetta prima di portare a casa prodotti dannosissimi per la vostra salute.
  • Barrette di cereali: anche qui, si tratta di cibi light che spesso inseriamo nella nostra dieta come spezza-fame tra un pasto e l’altro, attirati dal numero esiguo di calorie che contengono. In realtà, queste barrette sono praticamente prive di nutrienti, ma ricche di zuccheri e sciroppi vari che, nonostante le poche calorie, contribuiscono ad alzare i livelli di insulina. Statene alla larga.
  • Greek yogurt in a glass jarsYogurt magro: alla base di mote colazioni dietetiche, lo yogurt magro è nemico della nostra salute. Se è vero che viene privato dei grassi, è anche vero che, per compensare il pessimo sapore che avrebbe, viene arricchito da zuccheri e grassi artificiali, molto più dannosi dei grassi che naturalmente lo yogurt contiene. In più, non conosciamo nemmeno il processo di raffinazione con cui si ottiene il prodotto finito. Meglio, a questo punto, preferire lo yogurt intero.
  • Bibite light: chi si perderebbe l’occasione di accompagnare un pasto magari abbondante con la sua bibita preferita, senza aggiungere calorie extra? Si tratta di un’abitudine abbastanza diffusa tra coloro che seguono una dieta dimagrante, ma che è assolutamente controproducente. Perché? Queste bibite sono piene zeppe di zuccheri artificiali che contribuiscono ad aumentare l’appetito. Bere queste bevande potrebbe addirittura farvi ingrassare.
  • Prodotti da forno e lievitati integrali: biscotti, pane in cassetta e merendine integrali potrebbero essere perfino più dannosi dei loro cugini raffinati, dato che contengono spesso avanzi di crusca e poco più. Pensare di scegliere cibi light confezionati per seguire una dieta equilibrata è ingannevole e serve a poco. Anche in questo caso, leggere l’etichetta è assolutamente fondamentale.
  • Condimenti per insalate: non importa se light o intere, queste salse da accompagnamento, che sembrano l’ideale per chi non ama mangiare la verdura cruda, sono pienissime di zuccheri anche se salate. Olio di semi di soia e sciroppo di mais sono solo alcuni degli ingredienti che rischiate di ingurgitare.
  • SUCCO PERASucchi di frutta: pensate di assumere la vostra dose giornaliera di frutta bevendo i succhi che trovate al supermercato? Vi sbagliate. La percentuale di frutta è generalmente bassissima, ma in compenso abbondano gli zuccheri e gli aromi artificiali. Meglio mangiare un frutto vero e proprio, che vi fornirà tutti i nutrienti necessari, senza tuttavia un apporto eccessivo di calorie.