Gli italiani sono troppo pigri per tenersi in forma: ecco i consigli degli esperti per uno stile di vita sano

MeteoWeb

Gli italiani sono pigri, soprattutto in questo periodo dell’anno. solo il 20% degli italiani, infatti, pratica sport con costanza e il 16% dichiara di fare attività sportiva anche se non con regolarità. Leggermente meno pigri i bambini: quelli tra gli 11 e i 13 anni, sembrano i più virtuosi con circa cinque ore a settimana di attivita’ fisica, anche se crescendo questa buona frequenza diminuisce durante la settimana, di mezz’ora ogni anno. I dati emergono dall’ultimo rapporto dell’Osservatorio Nestle’-Fondazione Adi. “A tutte le età – commenta Giuseppe Fatati, presidente della Fondazione Adi e coordinatore scientifico dell’Osservatorio Nestle’- Fondazione Adi – il movimento fisico innesca un circolo virtuoso tra sport e alimentazione, migliorando entrambi. Inserire un’attività fisica all’interno della propria quotidianità aiuta ad educare il nostro corpo ad uno stile di vita più sano sotto ogni punto di vista, anche quello alimentare. E basta davvero poco per mantenersi attivi, avere degli accorgimenti per sentirsi più in forma e mangiare meglio. In questo modo il profilo metabolico e l’organismo ne risentono in modo positivo e il risultato e’ quello di avere una sensazione di benessere generale“.

Ma cosa, quando e come mangiare quando si fa attività fisica? “In linea generale – risponde l’esperto – per coloro che praticano un’attività sportiva due o tre volte alla settimana, e’ sufficiente seguire un regime dietetico equilibrato, con un corretto apporto di tutti i nutrienti fondamentali. Basta rispettare la semplice regola dei cinque pasti al giorno. L’errore più grave, infatti, è mangiare tanto poche volte al giorno“. Che il movimento sia importante non è una novità, ma oggi è diventato un vero e proprio ‘comandamento’ giornaliero: le recenti Linee guida per l’attività fisica 2016-2020 presentate dall’Organizzazione mondiale della Sanità, infatti, indicano “almeno 150 minuti a settimana di attività fisica aerobica per gli adulti e almeno 60 minuti al giorno di attività fisica, moderata o intensa per i bambini“.