Grandinata nel cremonese: danneggiati i campi di mais

MeteoWeb

La grandinata seguita da forti temporali che si è abbattuta tra ieri pomeriggio e la scorsa notte sul Nord Italia ha provocato una serie di danni all’agricoltura anche nel cremonese: “A fine grandinata, guardando i campi, sembrava fossero coperti da una distesa di neve. La grandine e’ venuta giu’ fitta e spessa: l’erba medica e’ rasa al suolo, le pianticelle del mais quasi sradicate; mi auguro che, essendo cosi’ piccole, possano riprendersi,” ha raccontato ai funzionari della Coldiretti Omar Previtali. Le prime segnalazioni di danni sono giunte dalla fascia che comprende Casalmorano, alcune aree di Soresina, Genivolta, Villacampagna, Viadana, Rivolta d’Adda, Agnadello. “Purtroppo siamo di fronte a situazioni sempre piu’ frequenti e violente. Negli ultimi 10 anni l’agricoltura ha subito danni per 14 miliardi a causa del maltempo,” spiega Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Lombardia.