Italia divisa tra caldo e piogge: le previsioni meteo dell’aeronautica militare per oggi e domani

MeteoWeb

L’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo per l’Italia. Situazione: il sistema nuvoloso che interessa direttamente il nord Italia e marginalmente le regioni centrali si sposta verso nordest lasciando al suo seguito una debole instabilita’ atmosferica mentre al sud predominano prevalenti condizioni di cielo sereno. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: molto nuvoloso o coperto con precipitazioni sparse che risulteranno diffuse al mattino sulla fascia alpina e prealpina dell’alto Piemonte e della Lombardia, meno frequenti ed occasionali altrove; nel corso della giornata seguira’ una generale attenuazione della nuvolosita’ e dei fenomeni ad iniziare da ovest con parziali schiarite sulla Pianura Padana mentre gli annuvolamenti insisteranno in prossimita’ dei rilievi con associate deboli precipitazioni; nel corso della notte nuova intensificazione della nuvolosita’ sul settore occidentale con piogge in arrivo. Centro e Sardegnainizialmente molto nuvoloso con deboli precipitazioni su Sardegna, Toscana, Umbria e Marche ma con tendenza ad ampie schiarite nel corso della giornata ad iniziare dal settore occidentale mentre gli annuvolamenti insisteranno in prossimita’ dei rilievi appenninici e sulla Sardegna orientale; dalla sera nubi in aumento sull’isola con precipitazioni in graduale estensione. Sud e Sicilia: sereno o poco nuvoloso salvo temporanei annuvolamenti sulla Campania, Molise e Puglia settentrionale. Temperature: in generale aumento su tutte le regioni, contenuto al nord, piu’ deciso al centro sud, specie sulle due isole maggiori. Venti: deboli orientali al nord; deboli sciroccali al centro-sud con rinforzi sulle due isole maggiori e coste del medio-alto Tirreno. Mari: molto mossi, i mari circostanti la Sardegna, lo stretto di Sicilia e il mar Ligure; mosso lo Jonio e l’alto Tirreno; poco mossi tutti i rimanenti mari.

aeronautica militare01Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNordmaltempo diffuso con precipitazioni associate che risulteranno anche intense ed a prevalente carattere di rovescio o temporale su Liguria, Piemonte e Lombardia in estensione nel corso della mattinata a Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna; tra la serata e le ore notturne si assistera’ ad un parziale miglioramento su Liguria di ponente, settore meridionale di Piemonte e gran parte di Emilia Romagna mentre i fenomeni, sempre intensi ed ancora diffusi tenderanno a persistere sul resto del settentrione. Centro e Sardegnacielo molto nuvoloso con precipitazioni sparse, anche sottoforma di rovescio, su Sardegna, Toscana e Lazio ed in forma un po’ piu’ attenuata su Umbria. In tarda mattinata i fenomeni si estenderanno anche ad Abruzzo e Marche attenuandosi poi parzialmente nel pomeriggio sia queste ultime regioni che tra l’isola e Lazio. Nel corso della nottata si assistera’ pero’ ad una intensificazione delle piogge e di temporali su toscana centro-settentrionale. Sud e Sicilia: molte nubi, per lo piu’ medio-alte, interesseranno tutte le regioni a parte qualche annuvolamento piu’ compatto su Campania, Molise e Puglia garganica che apportera’ locali deboli piogge tra la mattinata ed il primo pomeriggio per poi attenuarsi rapidamente; sempre durante le ore pomeridiane ampi spazi di cielo sereno prenderanno atto su Sicilia per poi estendersi a un po’ tutte le regioni peninsulari. Temperature: minime in lieve aumento sulle aree alpine e prealpine ed al centro sud con valori piu’ elevati su Sicilia e Calabria; massime in diminuzione su Liguria, Emilia Romagna, settori centro meridionali di Lombardia e Veneto, Toscana, Sardegna, Umbria, Lazio e Marche; in aumento al meridione e per lo piu’ stazionarie sulle zone alpine. Venti: deboli orientali al nord, con locali rinforzi da sudest sull’alto Adriatico tendenti a divenire moderati sudoccidentali su Liguria dalla sera; in prevalenza moderati meridionali sulle regioni tirreniche e e ioniche; di provenienza mediamente occidentale o sudoccidentale di debole intensita’, ma con rinforzi, sul resto del territorio con tendenza a divenire nordoccidentali sul settore meridionale di Sardegna e su quello piu’ ad ovest di Sicilia. Mari: tutti da molti a molto mossi specie l’Adriatico, il Tirreno centro-meridionale settore est, lo stretto di Sicilia ed il canale di Sardegna con moto ondoso in parziale attenuazione per fine giornata su questi ultimi mari.